online


Sapete quanti soldi spendono i ragazzi per giocare ai videogiochi? Un comportamento diffuso e sconosciuto a molti genitori

Una tendenza sempre più diffusa dei ragazzi, anche giovanissimi, è quella di spendere del denaro sui giochi per console, come ad esempio la Play Station. Nella maggior parte di questi giochi viene proposto di versare dei soldi per ottenere crediti virtuali e acquistare tutta una serie di oggetti, personaggi, pacchetti […]

videogiochi

adescamento

Sempre più adolescenti adescati online da adulti mascherati da ragazzi. Come proteggerli?

Sono sempre di più i malintenzionati che si nascondono dietro i profili finti, facendo credere di essere qualcun altro, pur di sedurre la vittima e attrarla nella propria rete, al fine di avere conversazioni di natura sessuale in chat e farsi inviare materiale intimo. Casi di adescamento online o grooming […]


pillole

Drogarsi per studiare, la nuova frontiera (per niente smart) delle smart drugs​

Sempre più studenti e lavoratori ricorrono in Europa al “doping mentale” assumendo sostanze per potenziare l’attenzione, è allarme Si sta pericolosamente normalizzando l’utilizzo improprio di Smart Drugs, ossia assumere sostanze per potenziare l’attenzione, la concentrazione e lo studio, migliorare la memoria o le prestazioni sul lavoro, acquistabili con un semplice […]


forum

Come proteggere i ragazzi dalle truffe online? Maura Manca ne ha parlato a Forum

Su canale 5 a Forum, giovedì 10 maggio la dott.ssa Maura Manca, psicoterapeuta e presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza ha rilasciato un’intervista sull’adescamento in rete (grooming), purtroppo un fenomeno sempre più diffuso, dove malintenzionati, attraverso strumenti come social network, giochi online e chat, cercano di mettersi in contatto con i minori […]


Slot, giochi e scommesse online: il gioco d’azzardo alla portata di un click

Troppe volte si sottovaluta la forte presenza di siti di gioco online o di applicazioni sui social media in cui si viene tentati a giocare e a “puntare” soldi. Sta infatti prendendo sempre più piede il gioco d’azzardo online, una problematica che coinvolge ragazzi anche molto giovani. Come è emerso […]

cellulare online gioco

dipendenza gioco

Gioco d’azzardo tra i giovani sempre più pericoloso e sempre più diffuso. #iogiocodavvero un’iniziativa efficace

«Un giocatore non vince mai, significa che non si accontenta mai della sua vincita. Gioca e rigioca la sua somma, un circolo vizioso di denaro, deve appagare il suo impulso di giocare, non ride, non è soddisfatto, è gratificato in quel momento, ma pensa subito alla prossima scommessa, a come […]


Le 5 piaghe dei giovani: qual è il ruolo della società? Maura Manca ne ha parlato a Sua Immagine

Su Rai1, venerdì 30 marzo 2018, nella trasmissione A Sua Immagine condotta da Lorena Bianchetti, la dott.ssa Maura Manca ha parlato di dipendenze tecnologiche, dipendenza da alcol e droghe, bullismo, violenza di genere e disoccupazione che porta sempre più giovani a scappare dal nostro Paese. Sono intervenuti in studio i genitori […]

a sua immagine

cyber coaching

Cyber Coaching in diretta su facebook per genitori e insegnanti

Microsoft Italia insieme al Centro Nazionale Anti-Cyberbullismo (CNAC) partirà con la nuova campagna di prevenzione dai rischi online. L’evento è promosso da Safer Internet Centre Italiano – Generazioni Connesse nell’ambito delle iniziative realizzate in occasione del Safer Internet Day 2018 in Italia. A partire da giovedì 29 marzo alle ore 18, a […]


ARTICOLI CORRELATI

Quando il selfie a tutti i costi si trasforma in un killer

car-1845574_640

Su 11.500 ragazzi l’8% è stato sfidato a fare un selfie estremo e 1 su 10 lo ha fatto mettendo a rischio la propria incolumità Le bravate adolescenziali o i comportamenti un po' al limite, quelli in cui si correva qualche rischio sono tipici del periodo adolescenziale e non riguardano solo ed esclusivamente questa generazione. E’ in un certo...
LEGGI TUTTO

Genitori che uccidono i figli. Perché arriviamo sempre dopo?

bambino paura

Se vogliamo essere efficaci e prevenire questa escalation di omicidi-suicidi in ambito famigliare, dobbiamo cambiare completamente il nostro approccio a queste dinamiche. “Era una buona famiglia”; “non era immaginabile”; “era una bravissima persona”; “era un lavoratore”; “niente che potesse far pensare a…”, sono le parole del popolo, dei conoscenti, di chi vedeva solo quello che...
LEGGI TUTTO

Ragazzi stanchi e sotto pressione: come sopravvivere all’ultimo mese di scuola?

brutti-voti-a-scuola

Giunti quasi al termine dell’anno scolastico, aumentano stress e tensioni sperimentate dai ragazzi nel tentativo di gestire al meglio lo sprint finale. Tra voti da recuperare, paura di prendere debiti e rischio di bocciature, le ultime verifiche e interrogazioni diventano la preoccupazione principale per ragazzi e genitori. Ogni anno ragazzi e genitori si trovano ad...
LEGGI TUTTO

Anche un genitore può piangere

donna tristezza

“Devi essere forte!” “Non piangere davanti ai bambini” “Non ti far vedere debole” Sono frasi che sentiamo molto spesso, che purtroppo fanno parte della nostra cultura, che accettiamo senza un minimo di pensiero critico e senza metterle mai in discussione. L’errore di fondo è che il pianto sia sinonimo di debolezza e di poca mascolinità,...
LEGGI TUTTO

Rischio alcol: cresce il consumo tra i giovani. Maura Manca ne ha parlato a Sky Tg24

Maura Sky alcol

I numeri relativi agli adolescenti che abusano di alcol sono decisamente preoccupanti e lo confermano anche i dati presenti nella relazione del Ministro della Salute al Parlamento.(http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2844_allegato.pdf?fbclid=IwAR3Btw3nPIWWrNiUaji01dokD9dLOmsDLRnW_DCbu613iFRQ8-usN_JDBJo). In Italia sono 8 milioni e 600mila i consumatori di alcol (23,6% uomini e 8,8% donne) e due le fasce più a rischio: quella dei 16-17enni e quella degli...
LEGGI TUTTO

Ansia da notifica: e se fossero i genitori a trasmetterla ai ragazzi?

adole social

Quando si tratta di social e tecnologia si punta spesso il dito contro gli adolescenti, colpevoli secondo i genitori di essere sempre attaccati agli schermi di smartphone e tablet. Eppure gli adulti sembrano non essere immuni dall’invasione tecnologica: fanno fatica anche loro a staccarsi dagli schermi e, impegnati tra social e chat, controllano costantemente ogni...
LEGGI TUTTO

L’orrore di Manduria: ucciso dalle violenze e dal silenzio

volto a metà violenza

Sono sempre di più i reati che vedono protagonisti purtroppo ragazzi sempre più piccoli: l’età, infatti, si sta abbassando drasticamente e il fenomeno della violenza è sempre più trasversale perché coinvolge adolescenti provenienti da diverse realtà sociali. Si tratta di giovani normalmente violenti: per loro è un divertimento rinforzato da tutte quelle persone che nel...
LEGGI TUTTO

Basta mettere l’educazione civica e togliere le note per ricreare l’alleanza scuola-famiglia?

scuole elementari

In realtà si otterrebbe di più ricordando quello che è davvero una nota: una segnalazione La riforma dell'insegnamento, che reintroduce in modo specifico l'educazione civica nelle scuole elementari e medie, è stata approvata il 2 maggio alla Camera. L’iter non è ancora concluso, il provvedimento passerà ora all'esame del Senato. Tra gli emendamenti ne è stato approvato...
LEGGI TUTTO

Perchè i ragazzi trascorrono più tempo con gli amici che con la famiglia?

influenza gruppo

Genitori e figli adolescenti si trovano ad affrontare una miriade di cambiamenti, che coinvolgono anche le relazioni. I ragazzi cercano e acquisiscono maggiore autonomia, fanno nuove amicizie, iniziano a stare sempre di più con i coetanei, spesso parlando e condividendo di meno con mamma e papà. In adolescenza è possibile far parte di numerosi gruppi:...
LEGGI TUTTO

Niente più note alle elementari. Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg 2 italia

Grande ritorno dell'educazione civica alle elementari e abolizione delle sanzioni disciplinari, dalla nota sul registro all'espulsione. La riforma dell'insegnamento alla convivenza civile, che reintroduce l'insegnamento dell'educazione civica nelle scuole elementari e medie, è stata approvata il 2 maggio alla Camera con 451 sì e tre astenuti. L’iter  non è ancora concluso, il provvedimento passerà ora...
LEGGI TUTTO