pericoli


chat 2

Zepeto: la App più scaricata dagli adolescenti. Cosa devono sapere i genitori?

Zepeto è la app più scaricata dai ragazzi che permette di creare un personaggio virtuale partendo dalla propria immagine reale. Come tutti i social network nasce per creare una rete di condivisione ma può nascondere anche dei pericoli. Sicuramente non ci si può annoiare con la tecnologia. Quasi all’ordine del giorno […]


Fortnite, il videogioco più amato dai ragazzi. Quali pericoli può nascondere? Maura Manca ne ha parlato a Striscia la notizia

Fortnite, il gioco sempre più virale che sta tenendo incollati milioni di adolescenti e giovani agli schermi di smartphone, pc e console, sta diventando anche l’incubo per tanti genitori.  Bisogna fare molta attenzione però perché può nascondere anche tanti pericoli come il cyberbullismo e l’adescamento per truffe o a sfondo sessuale. […]

StrisciaLaNotizia

videogiochi

Sapete quanti soldi spendono i ragazzi per giocare ai videogiochi? Un comportamento diffuso e sconosciuto a molti genitori

Una tendenza sempre più diffusa dei ragazzi, anche giovanissimi, è quella di spendere del denaro sui giochi per console, come ad esempio la Play Station. Nella maggior parte di questi giochi viene proposto di versare dei soldi per ottenere crediti virtuali e acquistare tutta una serie di oggetti, personaggi, pacchetti […]


Bird Box Challenge: l’assurda sfida di bendarsi ispirata a un film in streaming

La popolarità è diventata ormai la nuova ossessione, per cui si è sempre pronti a sfidarsi nella realizzazione di video da postare online, che diventino, in poco tempo, virali e super cliccati. Sul web ultimamente si sta diffondendo una challenge, che non ha ancora preso piede in Italia, chiamata #birdboxchallenge […]

benda 1

sballo

Scuole chiuse e adolescenti in vacanza. Aumenta il rischio delle intossicazioni alcoliche, selfie a rischio e abuso di droghe

SCUOLE CHIUSE, ORA CHE SONO IN VACANZA COSA SI RISCHIA? Attenzione a non lasciarli troppo a briglia sciolta. Nonostante sia approvata la libertà e lo scarico dello stress accumulato dai ritmi scolastici, il controllo e il monitoraggio delle loro azioni deve essere sempre presente perché le vacanze possono essere un’arma […]


Giochi pericolosi: perché i giovani superano il limite?

car-1845574_640

Tg Mantova

Bullismo, cyberbullismo e pericoli della rete. Come prevenire questi fenomeni?

Il bullismo e il cyberbullismo sono fenomeni di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolgono sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti.

Sono stati questi i temi al centro del convegno estremamente rilevante sui pericoli della rete, tenutosi il 13 ottobre 2018 presso il Seminario Vescovile di Mantova, argomenti ripresi anche in un servizio del Tg Mantova.

Presente all’iniziativa, promossa dal provveditorato, la dott.ssa Maura Manca, psicoterapeuta e Presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus, che ha rilasciato un’intervista al Tg, spiegando come si può intervenire per arginare questi fenomeni e l’importanza di aiutare bambini e ragazzi a districarsi tra i pericoli della rete.

Purtroppo episodi di prevaricazione online e offline sono presenti sin dalle scuole dell’infanzia, per cui risulta necessario partire da qui, per effettuare piani di prevenzione e di intervento più efficaci.

I numeri, infatti, continuano a salire e sono preoccupanti: parliamo di 3 ragazzi su 10 che subiscono atti di bullismo tradizionale e di 1 su 10 che è vittima di cyberbullismo (Dati Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus). 

Perché i numeri continuare ad aumentare? Quali sono i rischi a cui vanno incontro bambini e ragazzi nel web? Che ruolo hanno gli adulti?

Per guardare il servizio, con l’intervista a Maura Manca, cliccare sul link a partire dal minuto 2.01:


ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Chi sono gli adolescenti iperconnessi e a cosa vanno incontro?

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Il primo incontro con la pornografia online avviene già a 7-8 anni: come comportarsi?

educazione alla sessualità bambini

Non si vuole parlare di sessualità ai bambini, non si vuole fare un'educazione sessuale sistematica e seria nelle scuole, ci lamentiamo dei comportamenti deviati e pericolosi che mettono in atto, soprattutto quando sono in adolescenza, e li lasciamo però soli ad istruirsi in rete e a capire come funziona la sessualità attraverso la pornografia, fin...
LEGGI TUTTO

Troppi adolescenti a rischio diffusione materiale privato in rete o nelle chat e suicidio. La gogna mediatica e il revenge porn

violenza-in-rete

Basta veramente un niente per trovarsi schiacciati dalla diffusione mediatica di materiale privato o intimo senza la propria approvazione e consenso. Basta un attimo in cui ci si lascia andare, ci si fida, si pensa solo al momento che si sta vivendo e non si riflette sul fatto che quelle immagini possono essere utilizzate come...
LEGGI TUTTO

Allenare i figli a vivere le emozioni: perché è importante il ruolo dei genitori?

madre figlia

Bambini e ragazzi sembrano fare sempre più fatica a riconoscere ed esprimere le loro emozioni. Troppe volte si tende ancora a "negare" le emozioni negative, impedendo loro di vivere adeguatamente anche rabbia, frustrazione o tristezza, come se dovessero essere sempre felici e al top in ogni momento. Quando nelle scuole incontriamo preadolescenti e adolescenti, ci...
LEGGI TUTTO

Sexting e revenge porn tra i giovanissimi. Maura Manca ne ha parlato a Uno Mattina in Famiglia

unomattina in famiglia

Sempre più spesso la sessualità passa per la rete e gli adolescenti ne rimangono intrappolati. Tutto troppo precoce, fin da quando sono ancora troppo piccoli. Già a partire dagli 11 anni di età, infatti, la tendenza è quella di scattarsi selfie intimi e senza vestiti o a sfondo sessuale ed inviare le immagini o i video...
LEGGI TUTTO

Minacciati e tenuti in ostaggio sull’autobus: come è possibile superare il trauma? Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg2 2

Un'esperienza terribile, quella che ha coinvolto 51 studenti di una scuola media, minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora dall'autista di un autobus che li stava portando in palestra in una mattina che sembrava uguale a tante altre. Un'esperienza che lascerà sicuramente un segno profondo nelle loro menti, così come nei genitori e negli...
LEGGI TUTTO

Bus incendiato e il terrore vissuto dai ragazzi che hanno rischiato di morire. Che segni lascerà nella loro psiche e come aiutarli ad elaborare?

paura

L’esperienza che hanno vissuto alcuni studenti di seconda media minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora, è un’esperienza che lascerà sicuramente un segno nelle loro menti. Alle porte di Milano, di ritorno da un’uscita scolastica, sono stati sequestrati dall’autista del pullman, legati e gli è stato tolto lo smartphone così che fossero isolati e...
LEGGI TUTTO

Cherofobia, quella paura che fa perdere la felicità

BIMBA TRISTE GIOCO

Colpisce gli adolescenti, ma si è diffusa tanto tra gli adulti. Da dove deriva e come si comportano i soggetti che sono affetti da questa avversione alla gioia? Può sembrare strano, però esistono tante persone che hanno paura di essere felici. Sono spesso mimetizzate tra le persone comuni, non sono chiuse dentro una stanza a...
LEGGI TUTTO

Dilagano gli insulti sull’aspetto fisico sui social network, nel mirino anche i minori

smartphone-958066_640

In rete, soprattutto attraverso i social network e protetti dall’anonimato, ci si sente legittimati a commentare, con messaggi e parole cariche di odio personaggi celebri che vengono presi di mira per il loro aspetto. In una società come la nostra, basata sull’estetica e sulla bellezza, si rischia di diventare gratuitamente bersaglio di derisioni e sopraffazioni....
LEGGI TUTTO

Il tuo ragazzo è troppo geloso? I segni da non sottovalutare

gelosia ossessiva 2

Nell’ambito del progetto contro la violenza sulle donne “Don’t Slap Me Now”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ideato e realizzato in partenariato da Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza, vogliamo aiutarti a riconoscere i segnali di una relazione che non sta andando per il verso giusto. Come capire...
LEGGI TUTTO