prevenire


Zepeto: la App più scaricata dagli adolescenti. Cosa devono sapere i genitori?

Zepeto è la app più scaricata dai ragazzi che permette di creare un personaggio virtuale partendo dalla propria immagine reale. Come tutti i social network nasce per creare una rete di condivisione ma può nascondere anche dei pericoli. Sicuramente non ci si può annoiare con la tecnologia. Quasi all’ordine del giorno […]

chat 2

maestre violente foto

Sempre più casi di maestre violente. Come intervenire? L’intervista a Maura Manca

Ciclicamente la cronaca riporta casi legati agli abusi fisici e psicologici o ai comportamenti violenti di una o più maestre nei confronti di bambini che non sono in grado di difendersi e non hanno gli strumenti per gestire questo tipo di situazioni. Abusi, ingiustizie, maltrattamenti, isolamenti da parte di un […]


Bullyface: il volto del bullismo. Convegno Nazionale nel contrasto al fenomeno sempre più diffuso

Il bullismo e il cyberbullismo sono fenomeni di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolgono sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti. Sono stati questi i temi al centro del 2° Convegno Nazionale “Bullyface – il […]

bullismo aggressione fisica

Tg Mantova

Bullismo, cyberbullismo e pericoli della rete. Come prevenire questi fenomeni?

Il bullismo e il cyberbullismo sono fenomeni di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolgono sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti.

Sono stati questi i temi al centro del convegno estremamente rilevante sui pericoli della rete, tenutosi il 13 ottobre 2018 presso il Seminario Vescovile di Mantova, argomenti ripresi anche in un servizio del Tg Mantova.

Presente all’iniziativa, promossa dal provveditorato, la dott.ssa Maura Manca, psicoterapeuta e Presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus, che ha rilasciato un’intervista al Tg, spiegando come si può intervenire per arginare questi fenomeni e l’importanza di aiutare bambini e ragazzi a districarsi tra i pericoli della rete.

Purtroppo episodi di prevaricazione online e offline sono presenti sin dalle scuole dell’infanzia, per cui risulta necessario partire da qui, per effettuare piani di prevenzione e di intervento più efficaci.

I numeri, infatti, continuano a salire e sono preoccupanti: parliamo di 3 ragazzi su 10 che subiscono atti di bullismo tradizionale e di 1 su 10 che è vittima di cyberbullismo (Dati Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus). 

Perché i numeri continuare ad aumentare? Quali sono i rischi a cui vanno incontro bambini e ragazzi nel web? Che ruolo hanno gli adulti?

Per guardare il servizio, con l’intervista a Maura Manca, cliccare sul link a partire dal minuto 2.01:


Siti che prendono senza la nostra autorizzazione le nostre foto online: quali sono e come comportarsi?

Fotografare e filmare, per poi condividere automaticamente ogni contenuto sui social network, è diventata ormai un’azione talmente tanto naturale che spesso viene messa in atto senza neanche riflettere. Troppe volte, non solo dagli adolescenti, ma anche dagli adulti, viene sottovalutato il fatto che di tutto ciò che si pubblica si […]

chat 2

smartphone app

I rischi legati alla condivisione di foto e video sui social. Cosa c’è da sapere e come tutelarsi?

Con lo smartphone sempre a portata di mano, gli adolescenti di oggi non fanno altro che fotografare e filmare, per poi condividere automaticamente il materiale in rete. Non a caso uno dei social network più popolare tra i giovani, utilizzato ormai sin da bambini, è Instagram dove si postano per […]


Bambini e tecnologia: come proteggere i propri figli dai pericoli della rete?

Su Radio Rai 2, il 10 maggio 2018, nel programma “KGG” con Katamashi e Gianluca Gazzoli, la dott.ssa Maura Manca ha parlato di un argomento molto importante per i genitori, ossia dei bambini alle prese con il web. La tecnologia è ormai parte integrante della vita quotidiana dei bambini, nascono che sono già bombardati da […]

radio 2

danni bullismo

Bulli e vittime. Le conseguenze a lungo termine del bullismo

Essere vessati, presi in giro e isolati in maniera sistematica e intenzionale dai coetanei è un’esperienza devastante che può favorire l’insorgenza di molti disagi in diverse aree dello sviluppo. Tuttavia, si parla ancora poco degli effetti a lungo termine del bullismo infantile, presenti non solo nelle vittime ma anche nei […]


educazione alla sessualità bambini

Educare i bambini alla sessualità fin da piccoli

Si dibatte spesso se parlare di sesso ai bambini, quando iniziare, che parole usare, ecc. Ormai fin da piccoli sono bombardati da immagini e sono potenzialmente a rischio nella rete. L’educazione sessuale ai bambini ha una funzione preventiva importantissima e dovrebbe essere inserita sistematicamente nelle scuole, insieme alla educazione alla […]


ARTICOLI CORRELATI

Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi: Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Prof. Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

La guerra persa contro il disordine adolescenziale

stanza disordinata

Nell’era tecnologica anche i genitori si sono muniti di prove per dimostrare il disordine del figlio! Foto nelle varie angolazioni della stanza incriminata, con facce soddisfatte o disperate che cercano rispettivamente approvazione/un alleato o contenimento. Alla domanda “dottoressa secondo lei è normale tutto questo?”, mi viene da sorridere perché credo di sentirla come minimo una...
LEGGI TUTTO

La paternità ritrovata dopo la separazione

padre-aerosol

Si parla spesso in senso negativo di separazione e divorzio, perché accompagnati di frequente da profondo rancore, rabbia, delusioni, aspettative, comportamenti infantili da parte di adulti che di frequente si dimenticano di essere genitori. Abbiamo scritto e riscritto trattati sui danni causati da una separazione mal gestita e soprattutto conflittuale sullo sviluppo dei figli, sia...
LEGGI TUTTO

Comunicazione e processi di pensiero degli adolescenti tecnologici: sono ancora in grado di pensare?

ragazzi smartphone

Il massiccio uso che si fa delle comunicazioni multimediali e il linguaggio sintetico utilizzato dalla e-generation, che comunica appunto attraverso messaggi vocali, storie, video, hashtag, emoticon e selfie, rischia di modificare le loro funzioni cognitive ed emotive. Smartphone e app, soprattutto quelle di messaggistica istantanea o i social network come Instagram, che ormai utilizzano tutti fin...
LEGGI TUTTO

I videogiochi con immagini violente rendono davvero aggressivi i ragazzi?

videogame-bambini-633x350

I videogiochi sono la passione e il passatempo preferito di tantissimi bambini e adolescenti. Alcuni di questi giochi poi spopolano letteralmente e diventano tra virgolette l’incubo di tanti genitori. Gli adulti solitamente si preoccupano nel vedere i figli trascorrere tantissime ore davanti ai giochi elettronici o reagire a volte in maniera esagerata quando perdono o...
LEGGI TUTTO

Ragazzi demoralizzati e abbattuti. Cosa inventarsi per spronarli?

aiutare-figli-nelle-scelte

Troppi ragazzi si ritrovano in adolescenza a vivere un momento di crisi che spesso non sanno come affrontare. Magari litigano con gli amici, si lasciano con i fidanzati, hanno difficoltà scolastiche, lasciano lo sport: molte volte di fronte a queste problematiche, possono sembrare apatici, demoralizzati e privi di energie, spaventati dal doversi scontrare anche con...
LEGGI TUTTO

Ossessionati dalla popolarità online: in che modo i “like” influenzano il cervello degli adolescenti?

like

Bambini e ragazzi vivono ormai con lo smartphone quasi sempre in mano: se non ne hanno uno personale usano quello dei genitori e in rete cercano costantemente approvazione social e conferme, ossessionati dai like che ricevono sui profili dei social network e sempre più preoccupati di come appaiono online. I "like" possono influenzare il cervello...
LEGGI TUTTO