strumenti


Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza: Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Dott.ssa Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei […]

social-media-sito

YouTube pensa ai bambini: la nuova app dedicata a loro. Quali novità?

Il 12 settembre è stata finalmente lanciata la versione italiana di YouTube Kids, la tv per i più piccoli della piattaforma di YouTube, per una navigazione più sicura e a misura di bambino. La novità principale consiste nel filtrare i contenuti che vengono trasmessi sullo schermo, con l’obiettivo di offrire […]

smartphone bambini 3

Cyberbullismo-legge

Sui social a 16 anni. La legge contro il cyberbullismo è già vecchia

È passato un anno dall’approvazione della legge per il contrasto del cyberbullismo. Una legge molto dibattuta, che ha avuto un percorso lungo e difficile. Ad un anno dalla sua approvazione ci sono delle considerazioni importanti da fare. È vero che rappresenta un segnale forte, che si sia smosso qualcosa e […]


Bulli contro professori. Insegnanti in panne, serve aiuto

In questo anno di lavoro con il corpo docente, di incontri atti a fornirgli strumenti concreti per gestire i problemi dentro le classi con i ragazzi, ci districhiamo tra: sconforto, perplessità e tra chi, ancora, ha voglia di cambiare le cose e chi, invece, si sente attaccato e svilito nel […]

professore scuola

smartphone bambini 3

Chat e social network per bambini: la nuova frontiera. Quali sono i pro e i contro?

Si stanno diffondendo sempre di più le piattaforme social pensate per i più piccoli, e anche Facebook ha lanciato una nuova app, Messenger Kids, aprendo la chat anche ai minori di 13 anni, a cui è vietata, almeno in teoria, la frequentazione dei social network. In teoria, appunto, perché i […]


Gli adolescenti credono a tutto ciò che leggono e vedono sul web. Quali sono i rischi?

Negli ultimi anni è sicuramente cambiato il modo di fare informazione. Si controllano e si leggono siti, blog e post dei social network e, specialmente i ragazzi, vengono a contatto con contenuti e notizie di ogni tipo, che compaiono automaticamente sulla home dei loro profili social. Sebbene i giovani abbiano […]

influenza social network

ARTICOLI CORRELATI

Ragazzi “appiccicati” ai videogiochi. Un braccio di ferro tra genitori e figli

Teenager boy enthusiastically plays the game console

Sono tantissimi i bambini e i ragazzi che si appassionano ai videogiochi che restano incollati davanti agli schermi di pc, console, tablet e smartphone, fino ad arrivare a giocare anche diverse ore consecutive. Le ore trascorse “appiccicati” ai giochi online, riprendendo le parole dei tantissimi genitori con cui mi confronto, sono oggetto di preoccupazione circa...
LEGGI TUTTO

Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza: Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Dott.ssa Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

Scuola, boom di certificazioni dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, ma è davvero così grave la situazione in Italia?

DSA bambino libri

Secondo i dati riportati in un articolo pubblicato dal Messaggero.it , più di tre studenti su 100, nelle scuole italiane, presentano problemi nella lettura, nella scrittura o nei calcoli: rappresentano un boom dalle proporzioni enormi. È facile fare notizia con articoli che lanciano dati e che spesso finiscono per creare allarmismo. È sempre doveroso, però,...
LEGGI TUTTO

Genitori e figli: dire sì o dire no. Come far rispettare le regole? Maura Manca ne ha parlato a Io e Te

adolescente genitore litigare

Se un tempo i genitori erano più sulla linea delle punizioni e dell’atteggiamento autoritario, oggi la maggior parte di loro tende a voler mantenere una relazione basata solo sull’affetto positivo, evitando  ai figli qualsiasi tipo di frustrazione che possa scatenare una reazione negativa, difficile da gestire. Il problema spesso sta nel fatto che si pensa...
LEGGI TUTTO

Genitori sotto attacco: come gestire la ribellione dei figli adolescenti?

Arrivati alle soglie dell’adolescenza i figli cominciano a manifestare i primi segnali di opposizione e a prendere le distanze dagli adulti, ascoltano sempre meno, almeno apparentemente, le indicazioni dei genitori, cambiano da un punto di vista fisico e mentale, insieme alle loro priorità. È una delle fasi più temute dai genitori nonostante sia una normalissima...
LEGGI TUTTO

Il mio ragazzo mi tratta male senza motivo: perché e come dire basta

beautiful lonely girl sitting on the roof

A tutti prima o poi capita di innamorarsi. Peccato però che non sempre l’amore sia sinonimo di spensieratezza e gioia. In alcuni casi, infatti, tra due persone può instaurarsi un rapporto malato, in cui umiliazioni e mancanza di rispetto sono onnipresenti. Tante le ragazze che si lasciano coinvolgere in relazioni spesso distruttive e avvilenti che...
LEGGI TUTTO

Fluidità di genere o gender fluid. La libertà di non identificarsi

Androgynous girl

Oggi sempre più persone, soprattutto tra i giovanissimi, usano il termine gender fluid, tante volte, forse, senza sapere di preciso di cosa realmente si sta parlando. Un po' come quando si parla di Hikikomori. Fondamentalmente, i ragazzi e le ragazze che si definiscono gender fluid non vogliono essere etichettati in funzione di nessuno schema sessuale, vorrebbero...
LEGGI TUTTO

Il confronto e il peso delle parole. A cosa fare attenzione?

student problem concept and stress

I confronti fanno male soprattutto all’autostima dei figli. Spesso si pensa erroneamente che fare paragoni con i fratelli, con i coetanei o con altre persone più brave, possa spronare i ragazzi, possa dargli una maggiore motivazione, quando in realtà rischia con estrema probabilità di ottenere solo l’effetto contrario. Anche se non lo esternano, tanti ragazzi...
LEGGI TUTTO