tagliarsi


Adolescenti e autolesionismo. Lettura del fenomeno e modalità di intervento. Il 14 giugno seminario a Nuoro

A Nuoro venerdì 14 giugno 2019, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, presso Pratosardo, nella sala CESP, si terrà il seminario clinico “Adolescenti e autolesionismo. Lettura del fenomeno e modalità di intervento“, con la finalità di analizzare il fenomeno dell’autolesionismo, ancora troppo sottovalutato, sebbene sia molto diffuso tra i ragazzi già […]

self harm

Daughter looking a phone and ignoring her mother

Staccare i figli dal cellulare: attenzione alle reazioni violente anche verso se stessi

Come posso staccare mio figlio dal cellulare? E’ una delle domande che mi rivolgono i genitori con maggiore frequenza. Una battaglia senza fine tra genitori e figli tecnologici, una guerra contro quella tecnologia che, a detta di padri e madri, sequestra i loro figli trasportandoli in un mondo parallelo. “Non […]


Figli che si fanno male. L’autolesionismo in adolescenza, un problema nascosto

L’autolesionismo rappresenta un fenomeno di indubbia rilevanza clinica e sociale, soprattutto per la sua gravità e considerevole diffusione nella popolazione adolescenziale, già a partire dagli 11-12 anni di età. Tali condotte autolesive sono l’espressione di un profondo stato di malessere e di disagio interiore che il ragazzo scarica sul proprio […]

autolesionismo e social network

autolesionismo cutting

Autolesionismo nei social e nelle chat di gruppo: l’influenza del digitale


Perché gli adolescenti sono attratti dai giochi della morte e dal rischio? Cosa scatta nella loro testa?

Gli adolescenti sono spesso e volentieri attratti dal macabro, dalla morte, dall’occulto, da quel qualcosa che non comprendono, che è più grande di loro. Cercano contenuti violenti, si infilano in rete in gruppi in cui sono trattati argomenti legati alla morte, al suicidio, al satanismo, all’horror, leggono blog con le […]

palazzo sucidio

cutting 2

Chi sono gli adolescenti autolesionisti? Sono vittime di bullismo, sole e depresse che abusano di alcol

L’autolesionismo è una delle problematiche adolescenziali più diffuse a partire dai 12-13 anni di età. È sommersa, lo fanno di nascosto, chiusi nel loro silenzio e nella loro vergogna. Parliamo di 2 adolescenti su 10 che scaricano il proprio dolore, la propria sofferenza sul corpo attraverso tagli sulle braccia o […]


L’autolesionismo in adolescenza e il rapporto con i genitori che non riconoscono i segnali. Maura Manca al TG 3 Lazio

Per la giornata mondiale contro l’autolesionismo l’Osservatorio Nazionale Adolescenza ha svolto un imponente lavoro di ricerca con la finalità di far comprendere quanto sia importante sensibilizzare l’opinione pubblica anche su queste problematiche. Nella regione Lazio il 17,2% degli adolescenti sono autolesionisti, in linea con i dati nazionali. L’aspetto più preoccupante […]

presidente 1 ok

self harm

L’autolesionismo: quando gli adolescenti si fanno del male da soli

L’autolesionismo è estremamente frequente durante il periodo adolescenziale eppure è ancora troppo sottovalutato, se ne parla poco, soprattutto rispetto ad altri fenomeni come il bullismo e il cyberbullismo, nonostante coinvolga allo stesso modo una notevole quantità di ragazzi. Per autolesionismo si intende quel comportamento in cui si attaccano intenzionalmente parti […]


L’autolesionismo nell’era digitale

Gli adolescenti autolesionisti sono tantissimi, sono oltre 2 su 10, è un problema che sembra meno grave del bullismo solo perché se ne parla di meno, ma i ragazzi coinvolti sono veramente tanti e soffrono in silenzio, scaricano le tensioni emotive sul proprio corpo, si vergognano, hanno paura di essere stigmatizzati […]

diario-di-un-autolesionista-225x300

diario-di-un-autolesionista-225x300

Ragazze autolesioniste. Cosa scatta nella loro testa?

“Sono autolesionista da tanto tempo e le cause del mio inizio sono tante: cyberbullismo, bullismo, amici che ti tradiscono, abusi a casa e a scuola, problemi in casa e con i miei con cui litigo spesso. Loro sono troppo impegnati a discutere tra di loro e io sono messa in […]


ARTICOLI CORRELATI

Ragazzi “appiccicati” ai videogiochi. Un braccio di ferro tra genitori e figli

Teenager boy enthusiastically plays the game console

Sono tantissimi i bambini e i ragazzi che si appassionano ai videogiochi che restano incollati davanti agli schermi di pc, console, tablet e smartphone, fino ad arrivare a giocare anche diverse ore consecutive. Le ore trascorse “appiccicati” ai giochi online, riprendendo le parole dei tantissimi genitori con cui mi confronto, sono oggetto di preoccupazione circa...
LEGGI TUTTO

Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza: Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Dott.ssa Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

Scuola, boom di certificazioni dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, ma è davvero così grave la situazione in Italia?

DSA bambino libri

Secondo i dati riportati in un articolo pubblicato dal Messaggero.it , più di tre studenti su 100, nelle scuole italiane, presentano problemi nella lettura, nella scrittura o nei calcoli: rappresentano un boom dalle proporzioni enormi. È facile fare notizia con articoli che lanciano dati e che spesso finiscono per creare allarmismo. È sempre doveroso, però,...
LEGGI TUTTO

Genitori e figli: dire sì o dire no. Come far rispettare le regole? Maura Manca ne ha parlato a Io e Te

adolescente genitore litigare

Se un tempo i genitori erano più sulla linea delle punizioni e dell’atteggiamento autoritario, oggi la maggior parte di loro tende a voler mantenere una relazione basata solo sull’affetto positivo, evitando  ai figli qualsiasi tipo di frustrazione che possa scatenare una reazione negativa, difficile da gestire. Il problema spesso sta nel fatto che si pensa...
LEGGI TUTTO

Genitori sotto attacco: come gestire la ribellione dei figli adolescenti?

Arrivati alle soglie dell’adolescenza i figli cominciano a manifestare i primi segnali di opposizione e a prendere le distanze dagli adulti, ascoltano sempre meno, almeno apparentemente, le indicazioni dei genitori, cambiano da un punto di vista fisico e mentale, insieme alle loro priorità. È una delle fasi più temute dai genitori nonostante sia una normalissima...
LEGGI TUTTO

Il mio ragazzo mi tratta male senza motivo: perché e come dire basta

beautiful lonely girl sitting on the roof

A tutti prima o poi capita di innamorarsi. Peccato però che non sempre l’amore sia sinonimo di spensieratezza e gioia. In alcuni casi, infatti, tra due persone può instaurarsi un rapporto malato, in cui umiliazioni e mancanza di rispetto sono onnipresenti. Tante le ragazze che si lasciano coinvolgere in relazioni spesso distruttive e avvilenti che...
LEGGI TUTTO

Fluidità di genere o gender fluid. La libertà di non identificarsi

Androgynous girl

Oggi sempre più persone, soprattutto tra i giovanissimi, usano il termine gender fluid, tante volte, forse, senza sapere di preciso di cosa realmente si sta parlando. Un po' come quando si parla di Hikikomori. Fondamentalmente, i ragazzi e le ragazze che si definiscono gender fluid non vogliono essere etichettati in funzione di nessuno schema sessuale, vorrebbero...
LEGGI TUTTO

Il confronto e il peso delle parole. A cosa fare attenzione?

student problem concept and stress

I confronti fanno male soprattutto all’autostima dei figli. Spesso si pensa erroneamente che fare paragoni con i fratelli, con i coetanei o con altre persone più brave, possa spronare i ragazzi, possa dargli una maggiore motivazione, quando in realtà rischia con estrema probabilità di ottenere solo l’effetto contrario. Anche se non lo esternano, tanti ragazzi...
LEGGI TUTTO