trasgressione


Social network vietati sotto i 16 anni. Avremo solo troppi ragazzi fantasma in rete

Il nuovo Regolamento Privacy Europeo (GDPR), in vigore il 25 maggio introduce diverse novità e cambiamenti rispetto alle regole sulla protezione dei dati personali e sulle modalità di utilizzo dei servizi in rete e dei social media. L’aspetto che, a parer mio servirà solo a creare più problemi che altro, […]

innalzamento età 16 anni

report alcol

Alcol e droghe in gita scolastica: i ragazzi alla ricerca di trasgressione

È sempre più frequente l’uso di alcol e droghe da parte degli adolescenti, soprattutto nei momenti in cui si sentono più liberi, sono in gruppo e il desiderio di trasgredire alle regole è più alto, come avviene ad esempio durante le gite scolastiche. Ecco, infatti, l’ennesimo caso di cronaca in […]


Giovani e alcol: le notti senza limiti. La parola a Maura Manca sul caso della 13enne di Ancona finita in coma etilico

Su Rai 1, il 4 ottobre 2017, a La Vita in Diretta abbiamo parlato di un tema molto importante che tocca sempre di più i giovanissimi, ovvero l’uso e l’abuso di bevande alcoliche in maniera sistematica, sviscerando i recenti casi di cronaca di Ancona che hanno visto coinvolta una 13enne ricoverata in […]

maura manca vita in diretta 1

Il bambino ripete o dice le parolacce: come comportarsi?

Le parolacce fanno parte del linguaggio comune e può capitare che il bambino possa ascoltare queste parole e iniziare a ripeterle, per curiosità, per attirare l’attenzione o per imitare gli altri. I genitori reagiscono solitamente con stupore, preoccupazione o imbarazzo, quando il bambino le pronuncia in situazioni inappropriate, e non […]

parolacce

“Pressione digitale” e comportamenti a rischio: i media possono influenzare l’utilizzo di alcol e droghe?

La realtà virtuale coinvolge sempre più quotidianamente bambini e adolescenti che in essa sembrano poter rintracciare quei modelli di riferimento e quegli ideali che guidano i loro atteggiamenti e comportamenti, anche attraverso un costante confronto con i pari. Il rischio di un legame tra utilizzo dei social network e abuso […]

influenza social network

ARTICOLI CORRELATI

Ragazzi Violenti. Un viaggio nelle menti di vittime e aggressori

ragazzi violent

«Se vogliamo combattere la violenza, dobbiamo spogliare vittime e carnefici dei loro ruoli, ridare loro la dignità, la possibilità di scegliere, di esprimersi e di sviluppare quella capacità che permette di affrontare se stessi e il mondo circostante senza paura».   Autolesionismo, violenza di genere, stalking, revenge porn: sono solo alcune delle forme di quotidiana...
LEGGI TUTTO

Chi sono gli adolescenti autolesionisti? Sono vittime di bullismo, sole e depresse che abusano di alcol

cutting 2

L’autolesionismo è una delle problematiche adolescenziali più diffuse a partire dai 12-13 anni di età. È sommersa, lo fanno di nascosto, chiusi nel loro silenzio e nella loro vergogna. Parliamo di 2 adolescenti su 10 che scaricano il proprio dolore, la propria sofferenza sul corpo attraverso tagli sulle braccia o sulle gambe, ferite con oggetti...
LEGGI TUTTO

Cyberbullismo nelle chat e nei gruppi classe dei bambini della scuola primaria

cyberbullismo bambini

Ci si approccia ancora all'infanzia come l'età dell'innocenza, si pensa che i bambini possano essere creature spensierate che vedono solo il mondo a colori. Ma non è sempre così, ci sono tantissimi bambini che soffrono in silenzio, che stanno male, che non sono felici, che vivono delusioni, che subiscono violenze e ingiustizie e tengono dentro...
LEGGI TUTTO

Sempre più adolescenti adescati online da adulti mascherati da ragazzi. Come proteggerli?

adescamento

Sono sempre di più i malintenzionati che si nascondono dietro i profili finti, facendo credere di essere qualcun altro, pur di sedurre la vittima e attrarla nella propria rete, al fine di avere conversazioni di natura sessuale in chat e farsi inviare materiale intimo. Casi di adescamento online o grooming sono purtroppo in aumento e,...
LEGGI TUTTO

Giochi e selfie che uccidono: perché i ragazzi giocano con la loro vita?

parkuor- si

Sempre più spesso i ragazzi, anche quelli considerati “normali”, ossia che non manifestano segni evidenti di disagio, che vanno regolarmente a scuola, che fanno sport o che hanno una famiglia, possono mettere a rischio la propria incolumità per quelli che loro chiamano e vivono come giochi, anche attraverso la ricerca di selfie estremi, messi in...
LEGGI TUTTO

I ragazzi preferiscono WhatsApp alla comunicazione dal vivo. A cosa fare attenzione?

cellulare comunicare

Le modalità comunicative dei bambini e degli adolescenti hanno indubbiamente subìto delle profonde trasformazioni: tutto è digitalizzato e lo smartphone è diventato come una protesi della propria identità e parte integrante della propria vita. La maggior parte delle loro comunicazioni, infatti, avviene ormai attraverso le chat di messaggistica istantanea, tra cui un ruolo primario spetta...
LEGGI TUTTO

A Roma la Seconda Giornata Nazionale sulle Dipendenze Tecnologiche “RelAzioni e CambiaMenti”

Convegno Lavenia

A Roma il 10 novembre 2018 si terrà la Seconda Giornata Nazionale sulle Dipendenze Tecnologiche “RelAzioni e CambiaMenti” presso l'Auditorium del Massimo (zona Eur) dalle ore 9.30 alle ore 19.30, organizzato dall'Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche, GAP e Cyberbullismo in collaborazione con Giunti. Questo importante evento formativo rivolto alla cittadinanza e agli specialisti del settore ha...
LEGGI TUTTO

Sfide folli come una droga: così i social attirano le prede. L’intervista a Maura Manca sul Quotidiano Nazionale

qn 600x400

Sul Quotidiano Nazionale del 13 settembre 2018, un'intervista di Alessandro Belardetti alla dott.ssa Maura Manca sull'ennesimo ragazzo morto a soli 14 anni, Igor, per colpa di un gioco mortale. Il giovane, sportivo e appassionato di arrampicata in montagna, si è soffocato con una corda da roccia nella sua cameretta, alle porte di Milano. Si pensa...
LEGGI TUTTO