tristezza


Chi sono gli adolescenti autolesionisti? Sono vittime di bullismo, sole e depresse che abusano di alcol

L’autolesionismo è una delle problematiche adolescenziali più diffuse a partire dai 12-13 anni di età. È sommersa, lo fanno di nascosto, chiusi nel loro silenzio e nella loro vergogna. Parliamo di 2 adolescenti su 10 che scaricano il proprio dolore, la propria sofferenza sul corpo attraverso tagli sulle braccia o […]

cutting 2

Ansia / Depressione

Depressione in aumento negli adolescenti. Quali sono i segnali da non sottovalutare?

Spesso si pensa che disturbi psicologici e vissuti depressivi possano riguardare soltanto gli adulti, presi dalle tante difficoltà della vita, mentre bambini e ragazzi, che si trovano in una fase di spensieratezza, non dovrebbero aver motivo di essere tristi e sofferenti. Eppure negli ultimi anni il numero di giovanissimi, affetti […]


Gli adolescenti non sono più felici, sono tristi e depressi

Adolescenti, felicità e spensieratezza, forse oggi è una condizione che non esiste più. Sono allarmanti i dati della diffusione della depressione, delle problematiche legate all’umore, alla tristezza, all’apatia ossia la mancanza di voglia nel fare le cose, il sentirsi sempre stanchi e affaticati. Adolescenti che vivono e affrontano la vita […]

effetti violenza sulla psiche

#sue

Il suicidio in un hashtag. Il nuovo modo di comunicare degli adolescenti

Ana, Annie, Mia, Deb e Sue e tanti altri non sono nomi di ragazze. Sono le abbreviazioni o i nomi in codice che gli adolescenti utilizzano per identificare i loro disturbi alimentari o i loro stati d’animo su Instagram.  Tutti accompagnati da altri hashtag come #depressione #cutting #selfharm #help #solitudine […]


Internet: la globalizzazione della solitudine

“Sviluppare una cultura mediatica, critica, appropriata e pertinente a partire dalla prima infanzia che coinvolga in primis le famiglie e la scuola, insieme ad un’educazione ai media rivolta anche ai minori, fruitori della rete, soprattutto social, risulta ormai necessaria. Si parla di rischi e di pericoli della rete, di pro […]

globalizzazione solitudine

cyberb

Autolesionismo, suicidio e depressione nelle vittime di cyberbullismo e bullismo

Prese in giro sistematiche, spinte, risatine alle spalle, isolamento, provocazioni e a volte anche botte, questa è la tortura che subiscono troppi adolescenti italiani, parliamo di 2 ragazzi su 10 spesso e volentieri, e più del doppio, qualche volta e ogni tanto. La scuola diventa una prigione, si sviluppa una […]


amore e mal d'amore

Amore e mal d’amore

L’amore non dovrebbe essere celebrato solo nel giorno di San Valentino, dovrebbe essere il motore che muove il mondo: dall’amore di un genitore per un figlio, all’amore per un animale e soprattutto per il nostro prossimo. Sarebbe un mondo meno opportunista ed ipocrita ed io credo che una delle forme […]


Piangere fa bene alla salute, trattenere le emozioni fa male

Spesso si ha paura di esprimere apertamente le proprie emozioni, soprattutto quando si è osservati. Al cinema ci si vergona di piangere, non ci si fa vedere arrabbiati o tristi perché “sembra brutto” o comunque “chissà cosa pensano gli altri”. Di frequente non si riesce ad esprimere quello che si […]

lacrima

separazione e psicosomatica

Come vivono il Natale i figli dei genitori separati?

Ebbene sì, i figli vorrebbero condividere le festività con mamma e papà di nuovo insieme. E se questo non è possibile, è necessario, da genitori, gestire questi momenti nel modo più sereno possibile per il bene dei piccoli. Bisogna organizzarsi per il meglio, senza tralasciare alcuni aspetti rilevanti. “Vorrei almeno […]


ARTICOLI CORRELATI

Fluidità di genere o gender fluid. La libertà di non identificarsi

Androgynous girl

Oggi sempre più persone, soprattutto tra i giovanissimi, usano il termine gender fluid, tante volte, forse, senza sapere di preciso di cosa realmente si sta parlando. Un po' come quando si parla di Hikikomori. Fondamentalmente, i ragazzi e le ragazze che si definiscono gender fluid non vogliono essere etichettati in funzione di nessuno schema sessuale, vorrebbero...
LEGGI TUTTO

Il confronto e il peso delle parole. A cosa fare attenzione?

student problem concept and stress

I confronti fanno male soprattutto all’autostima dei figli. Spesso si pensa erroneamente che fare paragoni con i fratelli, con i coetanei o con altre persone più brave, possa spronare i ragazzi, possa dargli una maggiore motivazione, quando in realtà rischia con estrema probabilità di ottenere solo l’effetto contrario. Anche se non lo esternano, tanti ragazzi...
LEGGI TUTTO

Giovani e adulti sempre più dipendenti dallo smartphone. Come disintossicarsi? Maura Manca ne ha parlato a Rai Radio 2

smartphone-per-bambini shu

Lo smartphone è diventato parte integrante del nostro quotidiano, del nostro pensare, delle nostre relazioni, tanto che i nostri comportamenti sono aiutati e condizionati da un telefonino in grado ormai di fare tutto, dal ricordarci quello che dobbiamo fare, al contenere i nostri stati emotivi. Ormai bambini e ragazzi utilizzano quotidianamente smartphone e tablet finendo,...
LEGGI TUTTO

Ragazzi alle prese con il nuovo esame orale: cosa li spaventa di più? Ecco alcuni pratici consigli

student problem concept and stress

L'esame di maturità equivale spesso a livelli di ansia e panico più o meno gestibili nel corso delle diverse prove. Superato lo scoglio e le paure relative alle prove scritte, arriva un l'ultimo step che, per tantissimi ragazzi, rappresenta anche la prova più temuta. Diverse sono le paure che affollano la mente: paura di non...
LEGGI TUTTO

Genitori alle prese con i primi amori dei figli adolescenti

SSUCv3H4sIAAAAAAAEAH2RO4/CMBCEeyT+Q7R1xBEeuhMlBfUV150oFnvhLEyM/OCEUP476zgGF4guM7P+7NncxqOqgh06JWBV3aJirbQOzlv0yrRsT+vBJ6m8sQp1NKPX9Qk4jz44chExWAI9HXg2mcP5fM9v0lUO+pBPcATfZM6aoC4SF3Yx+SFqHWS/q99A1oTBXz826P5ihRewJyd9bHNHPFArrn2ToqElTZgaDo+H5qvJYGg+Zz0wUeD478meynVclCRTbOJslSDWi8WkXCQGqcqxixGoI2deDAn+N+ZUwkwrl0/NjqR9vmH6KA/myLpJMpUbj7o7qIQrJwICAAA=

La “prima cotta” non passa certo inosservata, e le vacanze rappresentano un momento in cui hanno più tempo per vivere più intensamente anche le dinamiche affettive e relazionali. Cambia l’umore, cambiano le richieste, si vivono spesso emozioni contrastanti che fanno toccare il cielo con un dito e a volte, in pochissimo tempo, cadere vertiginosamente giù...
LEGGI TUTTO

Paure dopo la prima prova? Come aiutare i figli a non demoralizzarsi e ad affrontare la prova successiva

A

La maturità manda in tilt i ragazzi, le prove li sottopongono a ritmi stressanti e tra ansia e stanchezza hanno bisogno di genitori che li aiutino e li sostengano, soprattutto da un punto di vista psicologico. Può capitare che ad alcuni di loro, durante la prima prova, l’ansia abbia giocato un brutto scherzetto: magari si...
LEGGI TUTTO